venerdì 17 ottobre 2014

Domani mattina banchetto M5S per la raccolta firme!

Domattina saremo in via IV novembre dalle 9 alle 12.45 al solito posto con il nostro banchetto per raccogliere le firme dei cittadini in modo da poter presentare la lista M5S alle prossime elezioni regionali di fine novembre.

Veniteci a trovare e portate parenti e amici, dobbiamo inondarli di firme per far capire a tutti che questa Regione deve tornare in mano ai cittadini!

Passate parola ed ecco il volantino che distribuiremo con i nomi dei 4 candidati della provincia di Ferrara.


mercoledì 15 ottobre 2014

Parere dell'Istituto Superiore di Sanità sul tema legionella

Pubblichiamo di seguito gli articoli apparsi stamane sui quotidiani (clic per ingrandirli) e gli screenshot dell'articolo di Estense.com e FerraraItalia.it reperibili ai seguenti  link: http://www.estense.com/?p=415015
http://www.ferraraitalia.it/il-parere-dallistituto-superiore-di-sanita-sul-tema-legionella-allhospice-22135.html

La Nuova Ferrara pag. 23

Il Resto del Carlino pag. 13

Link: http://www.estense.com/?p=415015
http://www.ferraraitalia.it/il-parere-dallistituto-superiore-di-sanita-sul-tema-legionella-allhospice-22135.html
Per completezza pubblichiamo anche il comunicato stampa inviato ieri ai giornali:

Oggetto: parere dall'Istituto Superiore di Sanità sul tema legionella all'Hospice

Abbiamo ricevuto risposta dall'Istituto Superiore di Sanità dopo la nostra richiesta di un “parere tecnico scientifico, di carattere generale, in merito a quale valore di ufc/l (unità formanti colonia per litro) di legionella è da considerarsi accettabile, ovvero non pericoloso per l'incolumità delle persone, in presenza di pazienti affetti da deficit del sistema immunitario, in particolar modo pazienti oncologici immunodepressi”. La Dott.ssa Salmaso, Direttore del Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute e il Dott. Rezza, Direttore del Dipartimento Malattie Infettive, Parassitarie e Immunomediate ci hanno risposto citando le “Linee guida per la prevenzione e il controllo della legionellosi” (documento redatto dal Ministero della Salute nel 2012), in cui si legge che: “l'obiettivo da perseguire è la minimizzazione del rischio di colonizzazione o il suo contenimento piuttosto che l'eliminazione completa di Legionella dagli impianti, condizione, quest'ultima, spesso neppure raggiungibile. Ciò non vale per i reparti che ospitano pazienti profondamente immunocompromessi: in questo caso, l'interazione tra la presenza di Legionella nell'acqua e l'incapacità del sistema immunitario di rispondere ad una eventuale esposizione rende necessari interventi atti a garantire l'assenza di Legionella”. Crediamo si possa quindi tradurre così, “in parole povere”, l'Istituto Superiore di Sanità ci informa che ove vi siano pazienti immunocompromessi la legionella deve essere assente. Chiediamo quindi all'Ausl di aggiornare l'opinione pubblica in merito alla situazione dell'Hospice di Codigoro, dato che, alle nostre due interrogazioni (28 novembre 2013 e 26 febbraio 2014), ci era stato risposto che anche dopo mesi di flussaggi, restavano punti in cui il valore superava le 10.000 ufc/l. Inoltre, sia la relazione del Dott. Guerra sia le dichiarazioni del Dott. Marabini dello scorso novembre (in cui si affermava che era impossibile arrivare alla non presenza) trovano una netta smentita nella risposta dell'Istituto Superiore di Sanità, che, come dice la parola, ha un grado di scientificità di certo superiore e che, come dimostrato, non esiteremo a contattare nuovamente in caso di necessità. Ribadiamo, oggi come un anno fa, che il nostro intento è orientato a fare chiarezza sulle condizioni della struttura, essendo ben consci del fatto che tutto il personale (medici, infermieri ed Oss) che opera al suo interno, svolga al meglio il proprio compito, estremamente delicato, nell’essere vicino ai pazienti nel momento più difficile della loro vita e che, ovviamente, non spetta a loro effettuare i controlli sulla presenza di legionella nell'impianto idrico. Quindi, sia per i pazienti ed i loro famigliari sia per gli stessi operatori dell'Hospice di Codigoro chiediamo una relazione definitiva sullo stato della legionellosi rilevato nella struttura a suo tempo

Andrea Castagnoli
Consigliere Comunale – MoVimento 5 Stelle Codigoro

sabato 4 ottobre 2014

Raccolta firme per le Regionali: si parte!

Avviso a tutti coloro che vogliono che il M5S si presenti alle prossime elezioni regionali di fine novembre:  i moduli per la raccolta firme sono disponibili presso l'ufficio elettorale del Comune, basta recarsi lì entro le ore 13 con un documento d'identità valido.



Come sempre vi ringraziamo anticipatamente, dato che Codigoro si è sempre contraddistinto per un grande FirmaDay come ricorderete:
Grazie per le firme Codigoro!
Grazie per le firme Codigoro! Di nuovo
Firme al banchetto M5S

Passate parola e tutti a firmare. Ne vedrete delle belle!

giovedì 2 ottobre 2014

Possibilità di iscriversi alle liste scrutatori per le elezioni

Pubblichiamo l'avviso del Sindaco, in cui si comunica alla cittadinanza che dal 1 ottobre è possibile recarsi all'ufficio elettorale per richiedere l'iscrizione alle liste degli scrutatori. Ricordate di portare con voi la carta d'identità e in questo modo alle prossime elezioni potrete essere selezionati per la composizione dei seggi.



Passate parola e stay tuned perché per le elezioni regionali rifaremo la proposta già presentata per le elezioni europee: Scrutatori ai seggi fra studenti e disoccupati: segnalate la vostra disponibilità via e-mail!

lunedì 29 settembre 2014

Film-documentario sulla sanità Emiliano-Romagnola

Tra le altre cose, ci sono approfondimenti sull'Ospedale di Cona, del Delta e di Comacchio.

Ecco il comunicato stampa e il trailer:


Il nuovo documentario d’inchiesta Mani sulla Sanità del collettivo INDYGROUNDFILM è un viaggio nella Sanità Pubblica dell’Emilia-Romagna, tra ospedali presidiati H24 e Comitati di Cittadini che si stanno opponendo ai tagli al welfare che sono stati effettuati sul territorio regionale, da parte della giunta Pd, Sel, Idv, Fds del governatore Vasco Errani.
Mani sulla Sanità vuole far luce su una delle scelte politiche più pericolose per i servizi pubblici che siano accadute negli ultimi anni, dando forma e rappresentazione a realtà resistenziali in lotta contro lo stralcio del diritto alla cura e all'assistenza pubblica e gratuita. Un lavoro documentaristico nato dopo l’annuncio della chiusura e dell’eliminazione di alcuni servizi negli ospedali e nei poliambulatori di Bologna.
Clic per ingrandire
Un’opera di inchiesta pensata per l’opinione pubblica, unica vera vittima di questa manovra di tagli ai danni della Sanità Pubblica, perché, appunto, “pubblico” è la parola che si aggira come un fantasma in mezzo alla nuova scena politica, che vede amministratori e direttori amministrativi crocefiggere la Sanità di tutti.
Anche se i numeri e i dati ancora non vengono resi noti dagli amministratori dell’Emilia Romagna, Mani sulla Sanità ha lo scopo di togliere e abbattere il muro di questo silenzio, informando i cittadini della Regione, e non solo, dei tagli che si stanno effettuando, di chi siano i mandanti e chi gli esecutori e quale sarà la sorte del diritto alla salute sancito dall’art. 32 della Costituzione
Un documentario per capire quale sarà il futuro della Sanità Pubblica, che Indygroundfilm mette a disposizione di chiunque vorrà organizzare una visione pubblica.
Indygroundfilm è un collettivo che realizza progetti audiovisivi di informazione alternativa e documentaristica sociale. Nasce nell’ottobre 2013 da un’idea di Giuliano Bugani e Daniele Marzeddu e vede l’aggiungersi, nel 2014, di Raffaella Gamberini e Barbara De Biasi. Indygroundfilm propone la diffusione online dei propri lavori, sempre prodotti in base ai principi della libera informazione e contro la censura massmediatica mainstream. E’ indipendente e si sostiene grazie all’azione volontaria dei suoi aderenti e di collaborazioni con cittadini, comitati, associazioni, mirando a produrre e promuovere l’approfondimento di tematiche sociali e culturali e sostenendone la massima diffusione e condivisione. 

sabato 27 settembre 2014

OdG del Consiglio Comunale di martedì 30 settembre ore 18