lunedì 25 luglio 2016

OdG del prossimo Consiglio Comunale


lunedì 11 luglio 2016

Sognando una biblioteca on line con le tesi dei Codigoresi

Questo è un estratto della DETERMINAZIONE N. 247 DEL 23/06/2016.

Ovvero : "BIBLIOTECA COMUNALE "G.BASSANI". PUBBLICAZIONE TESI DI LAUREA “L’ANTICA CHIESA DI S. MARTINO” DI BEATRICE MENEGATTI. COTTIMO FIDUCIARIO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE . AGGIUDICAZIONE"

Si tratta della aggiudicazione per la stampa della Tesi di Beatrice Menegatti sulla nostra antica chiesa (bellissimo ed esaustivo documento). Il mio sogno era quello di pubblicarla online gratuitamente, purtroppo non ci sono riuscito. Ora il comune spende 2800 Euro solo per stamparla (il fornitore è una ditta di Roma). Ovviamente le mie informazioni sono limitate al documento n.247, dunque non posso sapere tanto di più (devo reperire la det.185 dove si parla del numero di copie da stampare), ad ogni modo è secondo me un peccato, queste info dovrebbero essere fruibili gratuitamente da tutti i Codigoresi , è la nostra storia. Anche il costo mi sembra elevato. Comunque a voi i giudizi o, se ne sapete di più, i commenti. 

Con l'occasione ricordo a tutti l' importanza dell'Albo Pretorio, strumento di trasparenza e libertà.

Post di Gianluca Finotelli: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10157052154650532&set=a.10150252605135532.478342.532550531&type=3&theater

venerdì 8 luglio 2016

Comunicato stampa sul riconteggio schede

Pubblichiamo di seguito il comunicato stampa inviato ieri ai giornali per fare chiarezza sulla questione riconteggio. Lo riteniamo un atto dovuto perché la differenza è minima e l'errore umano può esserci stato. Precisiamo ovviamente che rigettiamo totalmente chi ci etichetta come quelli che gridano ai brogli. Siamo fermamente convinti che tutti coloro che hanno svolto le operazioni di scrutinio abbiano lavorato con il massimo del rigore e della buona fede.
Questa è la nostra posizione ufficiale:


"Il Movimento 5 Stelle comunica di aver depositato presso il TAR di Bologna il ricorso per il riconteggio delle schede elettorali delle elezioni amministrative del 5 giugno. Come è noto a tutta la cittadinanza il Movimento 5 Stelle a Codigoro ha perso per soli 14 voti le appena passate elezioni amministrative e si conferma la prima forza politica. Chiedere il riconteggio delle schede è un atto dovuto nei confronti di tutti i cittadini di Codigoro, anche quelli che non hanno votato per il Movimento 5 Stelle. Il 5 giugno è stata una domenica impegnativa e qualche errore involontario può essere stato commesso. Chiedere il riconteggio al TAR costa molto anche in termini economici e il Movimento 5 Stelle si autofinanzia, si ringraziano tutte le persone che lo sostengono anche economicamente. “Quello che sta succedendo è veramente incredibile, molti cittadini di ogni schieramento politico stanno contribuendo volontariamente aiutandoci a sostenere le spese. Ringrazio l’Avvocato Claudio Dall’Ara a nome di tutti i Codigoresi. Non era mai successo a Codigoro di avere due liste così vicine, in termini di voti, e un ulteriore verifica delle schede porterà benefici a vincitori e vinti” afferma Dolcetti."


Movimento 5 Stelle Codigoro

mercoledì 22 giugno 2016

La nuova Giunta: nomi, deleghe e gli esclusi nonostante le preferenze

Negli articoli precedenti se ricorderete si parlava di come "i prossimi assessori comunali siano scelti in accordo con la nostra gente, al di fuori di vecchie logiche di spartizione" (fonte: http://www.estense.com/?p=554381) e poi non sono comparse altre notizie in merito a questi incontri con la "gente".

Se però si vanno a controllare i voti di preferenza (disponibili qui: http://goo.gl/NsbVUw) si può notare che Barbè (109), Barilani (157), Bertelli (121), Fabbri (157), Penini (143) e Ronconi (165) avevano tutti un numero superiore di voti attribuiti "dalla gente" rispetto a Samuele Bonazza e Cinzia Martellossi (per la precisione tutti i citati più di Bonazza e Barilani, Fabbri, Penini e Ronconi più di Martellossi). Questo significa che di fatto si sono portate avanti altre logiche rispetto a quelle del voto di preferenza e fra i nomi citati si vede come sia stato escluso l'ex Assessore Franco Barilani, che nella passata legislatura aveva una delle deleghe più difficili per un neofita, ovvero quella ai servizi sociali. D'altro canto c'è stata la conferma di Marco Finotti, che oltre al numero di preferenze (il più alto in assoluto) è stato nominato vice Sindaco pur appartenendo al PSI e non al PD, invertendo quindi i ruoli della passata legislatura dove il Sindaco Cinti Luciani era PSI e la vice Sindaco Zanardi PD.

Scopriamo quindi la nuova Giunta Comunale. Al momento abbiamo solo nomi e deleghe, poiché sul sito del Comune non sono ancora presenti i cv degli Assessori e di tutti i consiglieri, che verranno aggiornati nei prossimi giorni, come avvenne nella legislatura passata.



Vediamo quindi chi sono i componenti della nuova Amministrazione Comunale.


Alice Zanardi detta Sabina avrà le seguenti deleghe: 

commercio
lavori pubblici
pubblica istruzione
cultura 
turismo

Marco Finotti (309 preferenze) avrà la carica di vice Sindaco e in qualità di Assessore si occuperà di queste tematiche: 

urbanistica
bilancio

Dopodiché (in rigoroso ordine alfabetico):


Stefano Adami (194 preferenze) Assessore allo:

sviluppo economico
distretto agro-industriale
Apea
società partecipate
impresa creativa riqualificazione Nord-Ovest

Melissa Bianchi (204 preferenze) avrà le deleghe di:

ambiente
associazionismo
scambi internazionali 

Samuele Bonazza (106 preferenze) si occuperà di:

risorse umane
agenda digitale
partecipazione attiva dei cittadini
sport 
pari opportunità

Infine Cinzia Martellossi (133 preferenze) avrà le seguenti deleghe:

welfare produttivo
servizi sociali


Questa è la squadra scelta dal Sindaco. 

Quindi in sintesi: sono stati cambiati 4 assessori su 6 (contando anche il Sindaco), poiché Finotti e Zanardi erano in Giunta anche nella passata legislatura. 

Ora restiamo in attesa del primo Consiglio Comunale fissato per domani alle 18 e nel frattempo auguriamo un buon lavoro a tutti!

lunedì 20 giugno 2016

I nostri Sindaci


19 su 20 ballottaggi al M5S. Con Roma e Torino è storia!